Loading...
Culture

Tuorlo, un nuovo modo di raccontare le cose.

Raccontiamo l'enogastronomia come l'esperienza più autentica e ricercata al mondo.
Tuorlo, un nuovo modo di raccontare le cose. - slider 2

Mirco Mastrorosa e Luca Genova fondatori di Tuorlo Magazine

Vogliamo raccontare il mondo delle eccellenze e dare loro un volto, ma soprattutto una voce: dai protagonisti che rendono l’enogastronomia l’esperienza più autentica e ricercata al mondo - gli chef stellati e i loro ristoranti, le migliaia di osterie e trattorie, vere e proprie sentinelle dei territori, i vignaioli e i produttori - alle storie uniche dei nostri artigiani, o dei tanti giovani che si stanno avvicinando in modo consapevole e sostenibile alla terra e che non si vergognano di definirsi ‘contadini’, fino alle figure di spicco delle nostre eccellenze industriali, passando attraverso tanti altri settori che ci contraddistinguono, dalla moda al design fino al mondo della cultura.

Abbiamo deciso di farlo in quest’anno disgraziato, per i piccoli e grandi produttori, per gli chef, per i ristoratori e per i piccoli artigiani e imprenditori, per chi ogni giorno è là, sulla strada, e rischia continuamente per sé e per i propri collaboratori.

Tuorlo sarà un viaggio, e noi vogliamo andare al sodo, in ogni storia che racconteremo.

Nell’immaginario l’uovo rappresenta la realtà primordiale che racchiude in sé la vita e la molteplicità degli esseri.

Tuorlo è materiale nutritivo di riserva necessario all’edificazione dell’embrione, nutre l’anima, e, perché no, l’economia dei luoghi che visita, proponendo esperienze che possano essere di stimolo per il futuro di nuove generazioni di imprenditori, artigiani, contadini e cuochi.

L’Artusi, nel libro che in qualche maniera compose e ordinò la cucina italiana, dell’uovo ne elogiava l’albume, perché di facile ed immediata assimilazione. Altri tempi! Oggi abbiamo bisogno di andare al fulcro delle cose.

In questo periodo di forte incertezza vogliamo nutrirci di belle storie: storie di speranza, racconti di quotidianità con uno storytelling che sia il più possibile positivo e diretto.

Abbiamo deciso di farlo in quest’anno disgraziato, per i piccoli e grandi produttori, per gli chef, per i ristoratori e per i piccoli artigiani e imprenditori, per chi ogni giorno è là, sulla strada, e rischia continuamente per sé e per i propri collaboratori. Perchè certe storie vanno raccontate oggi più che mai, anche quando il mondo sembra essersi fermato, a differenza delle emozioni che cercheremo sempre di raccontare con attenzione, rispetto e tanta passione.

Lo abbiamo fatto da soli, con le nostre uniche forze, assieme alla nostra squadra e a tutti quelli che si stanno avvicinando e che, ancor prima di partire, hanno creduto in questo progetto.

Quando tre anni fa abbiamo fondato la nostra agenzia di comunicazione, House of Vino, lo abbiamo fatto con lo stesso spirito: essere una spalla per chi sceglie di farci entrare nella propria realtà, cercando di portare sempre valore aggiunto e professionalità in un settore, quello della Comunicazione, che oggi più che mai è strategico per il mercato.

editoriale_finale

Mirco Mastrorosa e Luca Genova fondatori di Tuorlo Magazine

Stay Tuned!

Stay up to date on the latest news and content from Tuorlo Magazine.